sabato 16 ottobre 2010

Surreale...ma bello!

Pubblicato da Federica

"Abito a Notting Hill,in quella casa col portone blu..." Parafrasando una scena del film che più amo e pensando con ferma convinzione che il posto che preferisco di Londra è sicuramente Notting Hill,il famoso quartiere dell'omonimo film con Hugh Grant e Julia Roberts...sarà per la magia del film,sarà per i colori delle sue case,sarà per l'aria festosa che si respira per le sue vie,ma io lo adoro!!
Il quartiere di Notting Hill si trova nel cuore dell'elegante distretto di Kensington,la zona residenziale della nobiltà inglese,a ridosso di due splendidi parchi i Kensington Gardens (dove nell'omonimo palazzo viveva la principessa Diana) e Hyde Park; il centro di Notting Hill è Portobello road,una lunga strada percorsa da negozi di ogni genere e il sabato mattina dal celebre mercato dell'antiquariato; adesso Notting Hill è un rinomato quartiere,ma un tempo era malfamato,poi divenne sede della comunità caraibica (ad agosto ogni anno si tiene il famoso carnevale) e oggi è un posto alla moda,dove le case costano milioni di sterline...


Quello che più colpisce di Notting Hill è l'assoluta capacità di stimolare tutti i tuoi sensi contemporaneamente: gli occhi,perchè non ti stancheresti mai di osservare ogni genere di cosa o oggetto,che scorrono sullo sfondo di meravigliose e colorate casette,dai giardini fioriti e ben curati e i portoni ridipinti...l'udito,dallo schiassare dei venditori ambulanti del mercato,dalle voci dei passanti con i loro dialetti e le loro lingue differenti,una mescolanza di etnie,che fanno di un unica strada il ritrovo del mondo...l'olfatto per gli odori che si sprigionano nell'aria,specialmente di spezie,grazie ai mille locali etnici dove vendono cibi di ogni genere...e quindi il gusto,se si vogliono soddisfare curiosità culinarie,che vanno dai cibi esotici appunto,al più tradizionale fish e chips,dai sandwiches bar ai classici pub,succhi di frutta organici o pinte di birra...ma anche profumo di vaniglia e crema di burro,paradisiaci e coloratissimi dolci,come i fantastici cupcakes,venduti nella famosa pasticceria tutta rosa di Portobello road...E quando il più bello dei quartieri fa da sfondo al più romantico dei film,il successo è garantito...Hugh Grant impersona William Thacker,proprietario di una libreria di viaggi,che per una serie di strane coincidenze conosce e si innamora della bellissima Julia Roberts,che nel film impersona appunto una famosissima attrice americana,che si trova a Londra per girare e promuovere films...
Il resto del film sono una serie di gag dal tipico umorismo inglese,strani personaggi amici del protagonista si intrecciano alla sua tenera e un pò goffa storia d'amore e questo vivace quartiere fa da sfondo a un romantico epilogo,perchè se non è lieto fine,non è film...
...Ritrovarsi nei luoghi del film,passeggiare per le medesime vie,respirare quei profumi che sanno di mondo e di vita,sapere che una passeggiata a Notting Hill ci riempie di gioia,ed una commedia romantica ci allieta la serata,perchè infondo..."l'amore non è amore senza una capra che suona il violino"...

Immagine dal web


1 commenti:

Anonimo ha detto...

Semolicemente stupendo questo post. Complimenti!
Sei riuscita a ricreare le atmosfere di quella bellissima zona di Londra.
Baci,
elena

 

L'ORA DEL TEA Copyright © 2010 Design by Ipietoon Blogger Template Graphic from Enakei