venerdì 8 aprile 2011

Deliziose conchigliette chiamate Madeleines

Pubblicato da Federica

Vi è una leggenda che narra l'origine delle madeleines,raccontando che nel 1755 il re di Polonia invitò ad un banchetto reale Voltaire,noto oltre che per i suoi scritti anche per la sua golosità e chiese alla cuoca di corte di nome Madeleine,di preparare un dolce speciale.Cosi Madeleine cucinò dei dolcetti panciuti a base di uova che piaquerò molto ai commensali del re,al punto che questi decise di inviarne a sua figlia Maria,moglie di Luigi XV.A Versailles il dolce fu ribattezzato "il dolce della regina" poichè riscosse molto successo,ma questa preferi dargli il nome di "Madeleine" in onore della cuoca che li aveva inventati.Le madeleines sono uno dei dolci che preferisco,perfette nel gusto,nella forma e nella loro aria tutta francese,adatte ad ogni occasione...per la colazione del mattino,con un caffè dopopranzo,col tea del pomeriggio e per la merenda dei bambini con un bel bicchierone di latte fresco!E ultimamente,complice un libricino tutto a tema madeleines trovato sullo scaffale del reparto cucina della "Feltrinelli",ho scoperto che queste deliziose conchigliette sono buone sia nella versione classica,quella che tanto adorava Proust sia nella versione cioccolosa stile Willy Wonka...ma stamattina un'altra gradita scoperta:quella con l'uvetta passa!!


MADELEINES ALL'UVETTA
Ingredienti per 24 madeleines circa:
1 limone non trattato-3 uova-150 gr di burro salato-150 gr di farina-150 gr di zucchero-1 cucchiaino raso di lievito-100 gr di uvetta.

Mettete in ammollo l'uvetta in una tazza di acqua bollente per 5 minuti circa;passate al setaccio la farina e il lievito per dolci,sbattete le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso;incorporate la farina e il lievito,l'uvetta ben strizzata ,il burro fuso e la scorza grattuggiata del limone;mescolate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo;lasciate riposare in frigo per 1 ora circa;quindi riempite gli appositi stampini da madeleines imburrandoli prima e infornate a 150 gradi per 10 minuti o comunque finchè non saranno ben dorate.



13 commenti:

EliFla on 08/04/11, 22:42 ha detto...

Ciao carissima, che bello il tuo post...devo in qualche modo trovare lo stampo da Madeleines...desidero tanto farle..buon weekend

gloria cuce' on 08/04/11, 23:09 ha detto...

Anch'io non ho lo stampo ma prima o poi le farò.
A te sono venute perfette e chissà che gusto!
Bacioni!!!

Claudia on 08/04/11, 23:17 ha detto...

Che belle queste madeleins...io ho lo stampo ma non le ho mai fatte, ci credi? E' che ci sono così tante ricette che vorrei provare...

Ellie on 08/04/11, 23:28 ha detto...

ciaoooo!! Madeleines yummy, le mangio ma non le faccio...io non ho pazienza x ste cose :( SOB

Sponge cake per Victoria sponge cake...uhm....io ho una ricetta ed e' OK...non so, effettivamente ce ne sono molte e variano di burro, farina etc etc -


110g burro morbido
110gr zucchero
2 uova grandi
110gr farina con lievito


In un recipiente medio sbattete burro e zucchero finche' cremoso.
Poi in altro recipiente sbattete le uova, tutte insieme e poi unite un po' alla volta le uova sbattute al burro cremoso.
Letteralmente un cucchioio alla volta, e verra' benissimo.

Quando le uova sono incorporate prendete un cucchiaio di metallo ed aggiungete la farina mescolando molto piano, non dovete sbattere. Mettete la farina un po' alla volta, setacciata.

Il composto che si deve ottenere e' cremoso ma non liquido e non troppo denso.
Ora dividi il composto in due teglie se decidi di fare una VICTORIA SPONGE oppure in una unica teglia se fate una VANILLA SPONGE.


25-30 mins di cottura nel forno prescaldato a 170°C.

:)

#Near_Miss# on 09/04/11, 09:02 ha detto...

Caspita, non sapevo che le madeleins avessero una storia così ricca di personaggi di spicco!
Mia sorella ne va matta e ha lo stampo per farsele, a me manca, mi sa che sarà il prossimo acquisto volto ad ampliare l'armamentario cucinesco...mi hai fatto gola..post Pasqua però, che me le voglio mangiare (ho detto di no a tutti i dolci per la Quaresima, ancora un pò e me li sogno di notte!)

Federica on 09/04/11, 11:01 ha detto...

@ Flavia: grazie cara!io l'ho cercato come una pazza in giro...finalmente l'ho trovato su internet(Silikomart.net)

@ Gloria: grazie,sono soddisfatta del risultato,sicuramente ho trovato lo stampo giusto e la ricetta giusta...bacioni!!

@ Claudia: stesso problema con altre ricette,ne trovi tante che non sai mai quale fare e poi finisci per scegliere sempre quella sbagliata!!prova questa,se hai lo stampo sei già a metà strada ;)

@ Ellie: sei un mito...ma chi meglio di te poteva darmi questa ricetta inglesissima?nessuno ;)
mi piacciono molto le dosi,la farò sicuramente e ti farò risapere XXX

@ Linda: ciao carissima,ti consiglio di comprarlo appena lo trovi,meglio se di silicone e con lo scavo bello panciuto!!che bella tempra hai...io non ce la farei a resistere :) bacioni!!

Ellie on 09/04/11, 15:09 ha detto...

ciaooo!!
no no niente ganache, la VICTORIA SPONGE richiede una buttercream e marmellata di fragole ( o lamponi...) questa e' la farcitura della Regina Victoria :) Ed e' da urlo :D

Salome on 10/04/11, 22:15 ha detto...

I have included your amazing post in my favourites of the week, if you want to see it... http://blocderecetas.blogspot.com/2011/04/mis-favoritas-semana-14-2011.html, I hope you to like it!

The Queen of Chocolate on 11/04/11, 23:19 ha detto...

ciao fede! non conoscevo proprio la storia delle madeleines interessante! a me piacciono da morire ma non ho mai provato a farle, mi manca lo stampo mannaggia! un bacio!

Ale on 12/04/11, 14:37 ha detto...

Bel post! non le ho mai fatte io, un giorno proverò...magari le tue =). Da oggi ti seguo lo stile country piace molto pure a me. Ciao

Federica on 12/04/11, 18:25 ha detto...

@ Ellie: e brava la Regina Vittoria,sapevo che era "avanti" per il suo tempo...ho ordinato on line(dalle tue parti...)gli appositi stampi,arriveranno a giorni e non mancherò di farla quanto prima!!!grazie sei unica!!!

@ Salome: Thank you is an honor for me!I'm glad you like the recipe for madeleines,and I am very happy to see it in your blog!!!Kisses.

@ Valentina: grazie cara,mi incuriosiscono sempre le storie che ci sono dietro certi cibi e preparazioni...lo stampo a roma lo trovi sicuro...io ho fatto una fatica a trovarlo invece alla fine mi sono affidata a internet :) comprandolo on line!!

@ Ale: ciao grazie mille e benvenuta nel mio blog,prova la mia ricetta,vedrai che non ti deluderà :) di tante che ne ho sperimentate fin'ora è quella che mi ha soddisfatto di più ;)

Meg on 15/04/11, 16:10 ha detto...

ho scoperto il tuo blog per caso! è eccezionale! davvero complimenti! abbiamo le stesse passioni, amiamo le stesse cose: la cucina, londra, il tea, i cottage inglesi.. e mi piacciono molto le tue foto! eccomi quindi tra i tuoi lettori fissi. Così nn ti perdo! bacioni

Federica on 17/04/11, 12:21 ha detto...

@ Meg: grazieeee!!!Sei carinissima e gentile,mi fa molto piacere avere tante cose belle in comune e poterle condividere tramite il blog con chi le comprende e le ama altrattanto!!Un bacio.

 

L'ORA DEL TEA Copyright © 2010 Design by Ipietoon Blogger Template Graphic from Enakei