giovedì 26 maggio 2011

Wedding planner

Pubblicato da Federica

"Qualcosa di vecchio,qualcosa di nuovo,qualcosa di prestato e qualcosa di blu"...Secondo una tradizione anglosassone si dice che ogni sposa dovrebbe indossare ognuna di queste cose affinchè le portino fortuna il giorno delle nozze e in questo periodo di spose in giro ne vedo tantissime (ma chi lo dice che oramai non si sposa più nessuno?) ....la primavera e l'estate sono per eccellenza le stagioni delle spose e nell'aria si percepisce benissimo il profumo di fiori e preparativi.Organizzare un matrimonio è divertente e a me è sempre piaciuto "deliziarmi" dell'argomento,da quando ero piccola e mettevo in fila le mie bambole per celebrare il matrimonio tra Barbie e Ken,quando osservavo mia zia mentre ricamava abiti sontuosi spiegandomi la differenza tra pizzo chantilly e pizzo macramé,curiosando nelle vetrine tra bomboniere e confetti,di cui sono golosissima e immaginando infine l'abito che avrei indossato io un giorno!!Avete presente quel film carinissimo con Jennifer Lopez e Matthew McConaughey "Prima o poi mi sposo" dove lei fa l'organizzatrice di matrimoni e lui è lo sposo di cui si innamora?L'ho sempre trovato adorabile e mi sono incuriosita molto sulla professione della wedding planner,che in America e in Inghilterra va tantissimo,al punto da seguire un corso con tanto di attestato finale,solo per puro piacere personale!!La prima parola che si impara al corso è "coordinare" fondamentale per la riuscita di un matrimonio o di una festa in generale,si impara a capire come i più piccoli dettagli si fondono tra loro,seguendo un "fil rouge" che può essere un colore,un fiore,un luogo o una passione comune.Alla base di una buona riuscita ci sono delle piccole regole di bon ton da seguire eccone un mio elenco personale da tenere a mente durante i preparativi,considerando che una volta scelta la data e la location sono più che sufficenti 6 mesi per organizzare un matrimonio:
  • Nulla vieta di essere creativi e originali,per non cadere nella banalità o nel già visto ma è fondamentale rimanere nella semplicità e nel rispetto della tradizione,perchè anche se è una festa a tutti gli effetti,si parla sempre di una cerimonia
  • Preferite un "leitmotiv" che vi guidi in tutte le  scelte dalle patecipazioni,ai fiori,dalla tavola alla torta,può essere un colore dominante o massimo due,niente multicolor perchè l'effetto finale sarebbe chiassoso,quest'anno per esempio sono di moda gli arancioni e i rosa,sempre intramontabile è il classico total white 
  • Nelle partecipazioni non allegate mai il bigliettino della lista di nozze,i regali devono essere sempre a discrezione degli ospiti
  • Gli invitati non devono indossare nè abiti neri più adatti a un funerale che a un matrimonio,nè abiti bianchi colore esclusivo della sposa,niente gonne troppo corte o scollature eccessive,soprattutto durante la cerimonia in chiesa
  • Sono banditi scherzi goliardici di cattivo gusto,tagli di cravatte e lanci di giarrettiere,l'unico lancio concesso è quello del bouquet da parte della sposa e dei petali di rosa al posto del riso
  • Si a pranzi e cene leggeri al posto di banchetti luculliani,è molto più importante la qualità della quantità del cibo ed è assurdo dover sostare seduti a tavola per più di 3 ore
  • Se avete bambini piccoli tra i vostri invitati assumete una baby sitter che si occupi di loro durante il ricevimento e fate allestire dal ristorante/catering dei tavolini apposta per loro,con giochini,colori e un menù personalizzato adatto alle loro esigenze alimentari,cosi anche loro si divertiranno senza annoiarsi
  • Le spose sono tutte belle ma le migliori sono quelle più naturali che non stravolgono troppo la loro immagine ma la mettono piuttosto in risalto,quindi niente abiti troppo pomposi,niente trucco e parrucco troppo vistosi o abbronzature troppo marcate che induriscono i lineamenti,niente accessori ostentati o anelli all'infuori della fede nuziale
  • Avere sempre un piano d'emergenza in caso di pioggia,quindi grandi ombrelli bianchi per riparare gli sposi,cellophane per avvolgere le scarpe fino al sagrato della chiesa e accertarsi che la location del ricevimento sia attrezzata anche di uno spazio chiuso da allestire prontamente in caso di maltempo
  • Personalizzate sorprese da riservare agli ospiti come segnaposti particolari,piccoli doni sottoforma di bomboniere meglio se in porcellana o argento,tavoli con assaggi di dolci e confetti di vari gusti e al ritorno dalla luna di miele spedite i biglietti di ringraziamento con allegata una foto ricordo delle nozze per conservarne piacevolmente la memoria
Il corso che ho fatto resta una piccola parentesi che torna sempre utile quando devo organizzare una festicciola,un compleanno o dare qualche buon consiglio a un amica che si sposa,mettendo sempre un grande entusiasmo in quello che faccio,solo con un pò di conoscenza in più e naturalmente il cuore,ingrediente fondamentale per la buona riuscita delle cose nella vita,tanto nei matrimoni quanto in...cucina!!


BISCOTTINI DI FROLLA GLASSATI
Ingredienti per i biscotti:
250 gr di farina 00-125 gr di fecola-125 gr di zucchero semolato-250 gr di burro- 4 uova-1 cucchiaino di lievito per dolci-1 bustina di vanillina-1 pizzico di sale.
Ingredienti per la glassa:
1 albume d'uovo-150 gr di zucchero a velo-1 cucchiaio di succo di limone.

In una terrina mescolate la farina,la fecola,lo zucchero,un pizzico di sale e un cucchiaino di lievito;unite le uova nel centro e amalgamatele al composto;unite il burro a tocchetti che avrete tenuto a temperatura ambiente per un pò:lavorate l'impasto sulla spianatoia infarinata finchè formrete una palla compatta e lucida,avvolgetela nella pellicola e fatela riposare una mezz'ora nel frigo;stendete l'impasto a circa 1 cm. col mattarello e con le formine formate i biscottini,infornate a 150 gradi per 10 minuti non di più;preparate inntanto la glassa montando a neve l'albume d'uovo col succo del limone e enendo gradatamente lo zucchero  a velo setacciato;coprite con la pellicola per evitare che indurisca a contatto dell'aria e quando i biscotti saranno freddati decorateli con la glassa aiutandovi con la sac à poche.


11 commenti:

Elena ha detto...

Complimenti per questo bellissimo post, mi ha portato a ricordare i miei preparativi tre anni orsono e quanto tu sia stata discretamente presente nel consigliarmi e nell'accompagnarmi verso quella data speciale.
un abbraccio,
elena

Carolina on 26/05/11 15:52 ha detto...

Sei incredibile! Persino l'attestato di wedding planner! Sei un mito, non c'è niente da fare... :)
Questo post era molto carino e originale. Mi è proprio piaciuto.

Mi spiace per il tuo pacco di CasaBento. :( Guarda però sono sicura che è colpa delle nostre poste, perché loro non sbagliano mai un colpo. Sono sempre attenti e efficienti. Purtroppo noi non possiamo fidarci delle Poste Italiane... :(

Per quanto riguarda la borsa di Cath Kidston, io l'acquisterei online e poi mi metterei in coda alla posta ad aspettare la tipa. A quel punto con aria di sufficienza le direi "io sono una donna di mondo e faccio shopping online!"... ;D
Un abbraccio cara!

EliFla on 26/05/11 19:15 ha detto...

sei grandiosa come questo post!!!...e anche per questi biscottini, baci, Flavia

Federica on 27/05/11 16:01 ha detto...

@ Elena: grazie cara amica mi fa piacere ti sia piaciuto il mio post e mi rallegra il ricordo dei preparativi,sfociati in una bellissima cerimonia!!E' vero 3 anni fa,una data speciale,un ricordo indelebile e quest'anno anche un nuovo arrivato...la vita riserva sorprese e gioie impareggiabili,se le cerchiamo infono al cuore!!

@ Carolina: grazie cara!!Sono molto felice che il poet ti sia piaciuto è una passione di cui vado molto fiera :)
Confermo che delle poste italiane non ci si può fidare,sono lentissimi e male organizzati,aspetterò un paio di giorni ancora e poi ricontatterò CasaBento,sono stati molto disponibili...
Carina l'idea di sfoggiare la borsa di Cath Kidston con aria di sufficenza,grazie del consiglio e della dritta sul sito!!

@ Flavia: grazie ma che bel complimento mi fa molto piacere che hai gradito entrambi!!Baci!!

Francesca D. on 28/05/11 16:42 ha detto...

Ma che bello, Fede!! Quando mi sposo allora ti chiamo, eh! (Anche se per ora, di proposte, non se ne vede l'ombra...XD)
I consigli di bon ton, poi, sono apprezzatissimi...Peccato che 'Buon gusto' e matrimoni spesso non vadano molto d'accordo, si vedono certe cose...! Magnifici anche i biscottini, gnam!

gloria cuce' on 29/05/11 23:41 ha detto...

che bello aver fatto questo corso!
Io sono fissata con i matrimoni, vestiti da sposa e torte nuziali.
Trooooooppo delicati questi biscottini!
Bravissima!

marifra79 on 31/05/11 10:21 ha detto...

Non credevo si dovessere rispettare tante regole... e sisi anch'io trovo carino il film quel con Jennifer Lopez!!! Complimenti sei davvero grande! Un abbraccio

The Queen of Chocolate on 31/05/11 19:02 ha detto...

che bello hai fatto un corso di wedding planner! lo trovo un lavoro impegnativo ma decisamente interessante e stimolante! dolcissimi anche i biscotti glassati!
sai domani parto per londra!!!! evviva!!!! poi ti farò sapere come è andata! un bacione!

Federica on 01/06/11 15:27 ha detto...

@ Francesca: molto volentieri cara amica di blog...aspetto allora sviluppi sentimentali!!Mi fa piacere che condividi il mio pensiero sul bon-ton ed è verissimo ho assistito a matrimoni che sembravano fiere di paese ;)

@ Gloria: si è stato molto divertente!!Uno degli aspetti che amo di più sono proprio le wedding cake,ma quelle scenografiche all'americana,con tanti strati e ricoperte di glassa :)

@ Marifra: grazie mille sei gentilissima!!Le regole di bon ton sono a discrezione di chi organizza l'evento e poi di chi è ospite,ne ho riportate solo alcune fondamentali secondo me,ma purtroppo non tutti le rispettano,come converrebbe...

@ Valentina: si in effetti chi lo fa di mestiere raramente ha una famiglia al seguito perchè è un lavoro molto impegnativo e immagina poi la responsabilità di dover avere nelle tue mani il giorno più bello nella vita di una coppia :)
Fai buon viaggio,che meraviglia Londra,aspetto un resoconto di viaggio a 360 gradi quando torni!!

Ellie on 08/06/11 20:44 ha detto...

nooo!!!! che bellissima cosa hai fatto! In passato era venuto in mente anche a me, poi non l'ho mai fatto.
BRAVA!!!!!!! mi piace molto!

Federica on 09/06/11 10:53 ha detto...

@ Ellie: grazie!!!Si è stato divertente e...molto english style ;)

 

L'ORA DEL TEA Copyright © 2010 Design by Ipietoon Blogger Template Graphic from Enakei