venerdì 24 giugno 2011

Un tea con la Regina Vittoria

Pubblicato da Federica

Nel lontano 24 maggio 1819 a Londra nel Palazzo di Kensington nasceva Vittoria,futura sovrana di Inghilterra che a soli 18 anni sali sul trono più potente del mondo,la magnificenza di questo periodo porta proprio il nome di "epoca vittoriana" per lo splendore che ne è l'aspetto principale,tanto con la rivoluzione industriale che portò all'Inghilterra ulteriore ricchezza e ammodernamento,quanto all'arte e alla  cultura,favorendo la nascita di scuole e musei...La regina Vittoria possiamo definirla una "pioniera dell'era moderna" dove la donna è al centro di tutto e si occupa di tutto senza riserve,Regina amatissima dal suo popolo,sposò il suo amato  Principe consorte Alberto di Sassonia,che le fu consigliere fidato e premuroso marito,ma curiosamente fu lei a fargli la proposta di matrimonio,poichè temeva che lui non si sarebbe mai preso la libertà di chiedere in sposa la futura Regina,ebbe nove figli e governò sul suo Regno fino alla morte per ben 63 anni,difatti il suo trono fu il più durevole nella storia del Regno Unito.
Si racconta che da bambina la sua istitutrice le proibisse quasi sempre di bere tea,considerato troppo prezioso allora per essere sprecato,tanto che appena Vittoria sali al trono chiese che le fosse finalmente portata una tazza di tea e cosi fu fatto.Durante i suoi tea pomeridiani,che trovano origine proprio a quel tempo alla corte di Palazzo,la Regina amava mangiare una torta a base di un sostanzioso pan di Spagna,arricchito infatti di burro nell'impasto e farcito nel mezzo di crema al burro e marmellata di fragole o lamponi,infatti viene comunemente chiamata anche Victoria Sandwich e a questo dolce è dedicato proprio il suo nome,che ancora oggi è la rappresentazione migliore di torta che accompagna degnamente i tea pomeridiani degli inglesi,perchè si sa che gli inglesi sono fedeli alle loro tradizioni e fieri dei loro Reali!!


VICTORIA SPONGE CAKE
Igredienti per la torta:
225 gr di burro-225 gr di zucchero-225 gr di farina autolievitante-4 uova-2 cucchiaini di vaniglia-marmellata di fragole o lamponi per farcire-zucchero a velo per guarnire.
Ingredienti per la crema al burro:
125 gr di burro-250 gr di zucchero a velo-3 cucchiai di latte-1 cucchiaino di estratto di vaniglia.

Lavorate a crema il burro che avrete tenuto a temperatura ambiente con lo zucchero,sbattete a parte le uova intere e unitele al burro un pò alla volta,in ultimo unite la farina setacciata mescolando molto delicatamente con un cucchiaio di metallo;ora dividete l'impasto in due tortiere tonde del diametro di 18 cm. imburrate e infarinate e cuocete in forno a 170° per circa 25-30 minuti;intanto preparate la crema al burro lavorando a crema il burro tenuto a temperatura ambiente con lo zucchero a velo vanigliato setacciandolo prima,unite 3 cucchiai di latte ben freddo e 1 cucchiaino di estratto di vaniglia,lavorate a crema finchè l'impasto non è cremoso e soffice;una volta sfornata e freddata la torta o meglio le due metà della torta,ricoprite un disco con un generoso strato di mamellata di fragole o di lamponi,meglio se di ottima qualità inglese e poi la crema di burro,chiudete con l'altro disco e spolverate la superfice della torta di zucchero a velo vanigliato.








16 commenti:

Ellie on 24/06/11, 16:23 ha detto...

ohhh ma grazie!!! <3 e wow e' venuta PERFETTA! Proprio come una vera Victoria!!! Finalmente qualcuna che non stravolge le cose!! BRAVA!!!!!!!!

Dana on 24/06/11, 17:46 ha detto...

Una favola! Sono convinta sia buonissima! Complimenti!

The Queen of Chocolate on 24/06/11, 19:50 ha detto...

che bellezza! interessante la storia della regina vittoria, una gran donna! prima o poi la proverò questa victoria sponge cake! un bacio cara a presto!

gloria cuce' on 24/06/11, 22:51 ha detto...

Evviva! Anche io avrei fatto merenda con una torta così!
L'ho vista spesso nelle pasticcerie a Londra ma a dirti la verità l'aspetto non mi faceva impazzire ed invece vedo che è una torta buonissima! Brava!
Da provare sicuramente appena rinfresca.

Ps hai ancora problemi nel mio blog?

Monica - Un biscotto al giorno on 25/06/11, 09:24 ha detto...

Adoro le torte inglesi da tea!!!!!! Bellissima!

Federica on 25/06/11, 18:55 ha detto...

@ Ellie: figurati grazie a te per la ricetta perfetta!! Mi fa piacere ti sia piaciuta!! XOX

@ Dana: grazie di cuore,devo dire che è piaciuta molto :)

@ Valentina: devi assolutamente provarla è troppo inglese ;) un bacio a te!!

@ Gloria: c'è da dire questo che le torte inglesi al contrario di quelle americane sono più commestibili senza dubbio ;) a me piace tantissimo e te la consiglio,ma solo con un ottima tazza del nostro amato tea :)
purtroppo ho ancora problemi a postarti commenti per quanto seguo sempre con affetto il tuo blog!!

@ Monica: passione comune ;)

Agnese on 26/06/11, 14:53 ha detto...

Ogni post è una scoperta!
E' bello ricordarsi sempre che dietro ogni creazione c'è una storia interessante.
Grazie Fede!

pandispagna on 26/06/11, 22:50 ha detto...

che bella la sponge cake, Fede - trovo abbia un'eleganza e una leggerezza che manca alle altre torte. Ma mi chiedo come sarebbe uno "sponge-cupcake"!! :) Buona settimana, Francesco

Le Temps des Cerises on 27/06/11, 08:29 ha detto...

ma questa torta è superba! cerco sempre delle alternative al solito pan di spagna e questa mi sembra ottima!...con i tuoi racconti sto imparando un sacco di cose interessanti. Grazie
Camy

Carolina on 27/06/11, 14:44 ha detto...

Ti è venuta magnifica! Ma quanto sarà buona? Secondo me è una golosità pazzesca.
Si vede proprio che per l'Inghilterra hai un debole... ;)
Un abbraccio mia cara e buon inizio di settimana!

Federica on 27/06/11, 17:29 ha detto...

@ Agnese: grazie a te della visita!!Mi fa piacere condividere ricette,storie e foto con chi le apprezza...finalmente ho rivisto Potter ;) nonostante tutto XOX

@ Francesco: grazie!!Si è vero hai centrato l'essenza vera della torta...idea deliziosa quella di cupcakes versione Victoria Sponge,ne ho visti diversi in giro per blog e penso siano deliziosi ;)

@ Camy: grazie a te dei complimenti,mi fa piacere che i miei post siano anche utili ;)
La Victoria sponge cake è un ottima alternativa al classico pan di spagna,rimane chiaramente più pesante ma si presta benissimo a mille farciture!!Provala!!

@ Carolina: grazie cara amica,si ho un debole anch'io per questa torta è "goduriosissima" ;)
Se potessi sai bene dove sceglierei di vivere :) Londra e dintorni sono per me una calamita!!Buona settimana anche a te XOX

#Near_Miss# on 29/06/11, 05:40 ha detto...

Visto che ce l'ho fatta a passare a trovarti? Ultimamente il mio mantra è 'presssto che è tardi, presssto!' hihi
Non mi era sfuggita però questa tua delizia, seppur di fretta, l'occhio da super golosa aveva già intravisto la foto di una perfetta Victoria Sponge nel feed...ecco, questa è un'altra di quelle ricette che sono super intramontabili. Uno può inventarsi le torte più inverosimili, ma la semplicità e l'eleganza di questo dolce non stanca mai. Proverò sicuramente la tua versione (invece di andare a spanne come al solito, che una ricetta giusta non ce l'avevo ancora:-p), perchè ci sono cose che non si può non fare come la tradizione comanda, poi lo stereotipo vuole che gli inglesi siano dei tradizionalisti e allora vuoi che stravolgiamo le loro creazioni?

Che poi da voi è estate ora che ci penso, tempo di fragole, di Wimbledon, di prati verdi... bellissima l'estate inglese, non finirò mai di dirlo. Ecco, ora mi perdo via a sognare...

Ok, chiudo, scusa il papiro, ma riesco a essere logorroica anche nello scritto! Ci sentiamo presto, intanto buona giornata cara! ciao!!

Al Cuoco! on 29/06/11, 21:58 ha detto...

Ciao! Sembra sofficissima, che bella!!! :)

Francesca D. on 30/06/11, 13:02 ha detto...

Oddio...perchè sono a dieta?!!
Magnifica, e magnifica la tua spiegazione storica, sai che ho un debole per queste chicche vittoriane!! Brava Fede!

lerocherhotel on 01/07/11, 14:55 ha detto...

complimenti per la torta, ma anche per l'introduzione a questo post. molto interessante.

Federica on 02/07/11, 20:45 ha detto...

@ Linda: grazie del commento è sempre un piacere per me trovarli!!Gli inglesi hanno delle tradizioni che dovremmo tutti prendere a esempio,l'ora del tea quotidianamente e come rituale sacro è una di quelle che amo di più...Prova questa ricetta a me è piaciuta molto!!Baci.

@ Al cuoco: grazie della visita e benvenuta!!Si era soffice davvero ;)

@ Francesca: ciao cara!!Non avevo dubbi sul tuo indice di gradimento a questo post ;) felice che sei passata e hai apprezzato il tutto!!

@ Lerocherhotel: grazie mi fa piacere quando si apprezzano entrambe le cose sia i dolci ovviamente che le parole :)

 

L'ORA DEL TEA Copyright © 2010 Design by Ipietoon Blogger Template Graphic from Enakei