venerdì 16 settembre 2011

Cookies:come uno sbaglio diventa un successo!

Pubblicato da Federica

Ci sono ricette che più di altre rappresentano il posto in cui sono nate,ad esempio un bel piatto di pasta o una fragrante pizza ci fanno venire subito in mente l'Italia,con la sua storia e i suoi profumi...Se invece ci troviamo davanti ad un hamburger con patatine fritte e coca-cola ci viene subito in mente l'America,con la sua vastità...
Ma quando io penso all'America e al suo cibo,mi vengono in mente soprattutto i dolci:una moltitudine di colorati cupcakes,enormi muffins,persone che passeggiano con un bicchierone di caffè in una mano ed una ciambella nell'altra,torte multistrato glassate e naturalmente l'apple pie,magari servita ancora calda da Nonna Papera in persona!
C'è un dolce americano tra i tanti di cui sono particolarmente amante:i cookies!Come la maggior parte delle ricette americane,che sono divenute prima un successo e poi un simbolo,sono frutto del caso,si racconta infatti che intorno agli anni '30 la Signora Ruth Wakefield proprietaria dell' albergo "Toll House Inn" nel Massachusetts,stava preparando i suoi soliti biscotti,quando si accorse di essere rimasta senza cacao,cosi prese dalla dispensa una tavoletta di cioccolato Nestlé pensando che tritandolo si sarebbe fuso nell'impasto,invece una volta cotti i biscotti mostravano le scaglie di cioccolato praticamente intatte e ben visibili,cosi da conferire ai biscotti il gusto di cioccolato ma un aspetto totalmente diverso dai classici biscotti comuni...Con grande sorpresa di Ruth,i suoi biscotti "sbagliati" piacquero molto ai suoi ospiti al punto da diventare un enorme successo!Quando la ricetta si diffuse,la Nestlé accorgendosi dell'aumento delle vendite delle sue barrette al cioccolato,stipulò un contratto con Ruth Wakefield offrendole una fornitura a vita di cioccolato in cambio della ricetta dei suoi biscotti,che venne poi stampata nel retro della stessa barretta e da qui alla nascita delle famose gocce di cioccolato Nestlé che portano il nome del suo albergo,il passo è davvero breve...


CHOCOLATE CHIPS COOKIES
Ingredienti per circa 30 biscotti:
100 gr di zucchero semolato-120 gr di zucchero di canna-115 gr di burro a pezzetti-1 uovo-1 cucchiaino di estratto di vaniglia-1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio-190 gr di farina-1/4 di cucchiaino di sale-200 gr di gocce di cioccolato.

Lavorate a crema il burro con i due tipi di zucchero,unite l'uovo,la vaniglia,il bicarbonato e sbattete lentamente.In una ciotola setacciate la farina e il sale poi uniteli al composto di burro e zucchero,infine unite le gocce di cioccolato.Usando un cucchiaio da gelataio formate delle palline di impasto che disporrete ad una certa distanza le une dalle altre in una teglia ricoperta di carta forno e infornate a 150° per circa 15 minuti.




  

22 commenti:

Mary on 16/09/11, 16:13 ha detto...

buoni sono usciti bene!

Natalia on 16/09/11, 16:13 ha detto...

Adoro anch'io questi biscotti.
Ho indetto un nuovo contest, in collaborazione con l'azienda Marcato, se ti va di partecipare trovi tutte le info qui.
http://fusillialtegamino.blogspot.com/2011/09/il-secondo-contest-di-fusilli-al.html

Francesca D. on 16/09/11, 18:11 ha detto...

La dimostrazione che non tutti gli errori vengono per nuocere...
Questi nuociono solo alla linea, porcaccia la miseriaccia, ma parbleau, si vive una volta sola! Magnifici!

Sara on 16/09/11, 19:43 ha detto...

brava fede... sono fantastici! grazie, ricetta salvata

bacioni

Fabrizia on 16/09/11, 21:11 ha detto...

io li adoro!copio ricetta:=)

lerocherhotel on 17/09/11, 08:59 ha detto...

Buoni!!! Possiamo prenderne uno?!....

Federica on 17/09/11, 11:51 ha detto...

@ Mary: gustosi e croccanti,mia figlia li ha divorati!!

@ Natalia: grazie Natalia e soprattutto per l'invito al tuo contest,passo a trovarti!!

@ Francesca: sei straordinaria nei tuoi commenti ;) purtroppo confermo sono piccole bombe di burro e zucchero,ma come resistere...

@ Sara: grazie cara,contest assolutamente perfetto adoro l'America!!Un bacione dall'Italia alle Bahamas :)

@ Fabrizia: assolutamente!!E i bimbi ne vanno matti,quindi...da fare proprio!!

@ Lerocherhotel: ma certo anche due ;)

gloria cuce' on 18/09/11, 21:59 ha detto...

Li adoro!
E che fortuna che la signora abbia sbagliato.
Bacioni

Le Temps des Cerises on 21/09/11, 14:46 ha detto...

Mamma mia che voglia di biscotti che mi fai venire...e a quest'ora ci starebbe proprio bene uno di questi cookies!
Camy

Sarah - SUGAR LAB. on 22/09/11, 10:41 ha detto...

Mi hai fatto proprio venire voglia di farli... io li adoro anche con le mandorle o le nocciole... giusto per aggiungerci qualche caloria :-)
Bravissima e bei libri!!!

Federica on 22/09/11, 12:59 ha detto...

@ Gloria: si è vero a volte da uno sbaglio nasce la ricetta ideale...Ti aspetto cara al mio contest ;)

@ Camy: vero si prestano sempre,dalla colazione alla merenda ad un buon tea,oppure come fanno gli americani la sera di Natale lasciano accanto all'albero un piattino di cookies ed un bicchiere di latte per Babbo Natale :)

@ Sarah: grazie e benvenuta!!Si anche a me piace unirci spesso anche la frutta secca,le nocciole? Assolutamente perfette ;)

Ombretta on 23/09/11, 12:24 ha detto...

Ciao Federica purtroppo lo so blogger ogni tanto fa brutti scherzi, ma non ti preoccupare Luisa mi ha detto . Spero che con il tempo si sistemi intanto sto facendo la riccettina per il tuo contest :-) i tuoi cookies che dire una delizia ! Baci

Federica on 24/09/11, 14:28 ha detto...

@ Ombretta: grazie per essere passata!!Si purtroppo è un problema che ultimamente succede spessissimo...comunque troverai sul mio blog sempre e comunque una risposta ai commenti di tutti,ci tengo molto!!Aspetto allora la ricettina dolce per l'ora del tea :)

Azzurra on 27/09/11, 23:51 ha detto...

Ciao cara, per il banner: faccio anch'io sempre così, ma proprio non mi salva l'immagine, eppure con gli altri banner tutto fila liscio.
Qualdo salvo l'immagine del tuo banner mi salva una specie di cartella vuota. Comunque riproverò, ho tempo ancora due giorni! Ciao e grazie
complimenti intanto dei tuoi dolci

*VaNe* on 28/09/11, 09:25 ha detto...

Ciao!!!
Sono buonissimi i cookies!!!
Mi è piaciuta davvero molto la storia...non la conoscevo!
Non ero mai passata di qui, ma mi metto subito tra i tuoi lettori!
Se ti fa piacere passa da me!
Un bacio!

Federica on 28/09/11, 17:11 ha detto...

@ Azzurra: grazie a te della partecipazione,ma c'è tempo fino al 6 novembre 2011 :)

@ Vane: benvenuta e grazie passerò sicuramente ciao!! :)

EliFla on 28/09/11, 19:12 ha detto...

La storia di questi cookies me l'ha raccontata LAurel Evans quando l'ho conosciuta ad un corso a GEnova, e pensa che mi ha consigliato proprio di comprare le gocce di cioccolato Nestlè negli USA quest'estate...cosa che ho puntualmente fatto....un bacione e ora do un'occhiata al tuo contest, ciao Flavia

miracucina on 01/10/11, 15:54 ha detto...

Come son belli, buoni sicuramente! Baci.

Federica on 01/10/11, 18:48 ha detto...

@ Flavia: che bello che hai avuto la fortuna di conoscerla e fare un corso con lei :)
Purtroppo da noi le gocce di cioccolato Nestlè(quelle vere)non si trovano!!

@ Mira: benvenuta e grazie ;)

Monique on 25/08/12, 12:26 ha detto...

Wow!! grazie per la storiella! non la sapevo proprio.Io li ho fatti da poco (sono nel mio blog) ma sono arrivata a questa ricetta dopo averne provate 10000 perchè conoscendo bene il gusto degli originali non riuscivo mai ad essere soddisfatta.Ora lo sono ma ahimè non posso dire che la ricetta lo sia, l'ho adattata al mio gusto:-) Ti seguo, brava!

Torte e dolcetti di Alessia on 21/10/13, 19:10 ha detto...

Ciao! Ho provato la tua ricetta ma mi sono trovata male con i tempi di cottura... dopo il quarto d'ora a 150 ho procrastinato la cottura a 170 per 7/8 minuti... ma hai per caso usato il forno ventilato anzichè quello statico? perchè dalla foto che hai postato sono belli dorati mentre i miei sono rimasti piuttosto anemici e anche meno "alti". Vanno poi fatti raffreddare perchè appena usciti dal forno sono decisamente mollicci! Confido comunque che siano buoni :)

Federica on 30/10/13, 10:20 ha detto...

@ Alessia: Intanto benvenuta!!
Dunque la ricetta che ho postato è quella originale dei cookies americani,presa dal libro di Laurel Evans(americana d.o.c.)per cui attendibilissima,mi spiace che ti siano venuti male;di ricette ne ho provate un infinità e posso dire che questa è la migliore.A parte il procedimento nell'eseguirla e l'uso di ingredienti di ottima qualità,si io uso il forno ventilato,che cuoce meglio,pù velocemente e in modo uniforme.Mai alzare la temperatura del forno in cottura,soprattutto con i dolci perchè vogliono una temperatura costante e rovini tutto!!I biscotti appena sfornati sono appena morbidini,bisogna dargli solo il tempo di raffreddarsi su una gratella cosi da indurirsi all'aria,poi si conservano qualche giorno in una scatola di latta ed il giorno dopo sono ancora più buoni.Se sei amante delle ricette americane ti consiglio proprio il libro di Laurel Evans: http://www.amazon.it/Buon-appetito-America-Laurel-Evans/dp/8895092856/ref=sr_1_1/277-2557866-5177819?ie=UTF8&qid=1383124174&sr=8-1&keywords=buon+appetito+america
Ciao!!

 

L'ORA DEL TEA Copyright © 2010 Design by Ipietoon Blogger Template Graphic from Enakei