sabato 22 ottobre 2011

Sua Altezza Imperiale la torta Sacher!

Pubblicato da Federica

Una delle cose che ho apprezzato maggiormente di Vienna,a pari merito tra il mito della Principessa Sissi e il museo del pittore Klimt,è stata la torta Sacher,invenzione assolutamente perfetta alla quale a mio parere spetta il primato di migliore torta al cioccolato!
Nel 1832 durante l'impero austro-ungarico di cui Vienna era capitale,presso il ministro degli esteri Metternich lavorava un giovane pasticcere di nome Franz Sacher,che durante un ricevimento fu incaricato dal ministro,famoso per la sua golosità e la sua passione per il cioccolato,di stupire gli ospiti con una torta cosi nacque da semplici ingredienti ma con l'aggiunta di cioccolato fondente nell'impasto,una farcia di marmellata di albicocche e una deliziosa glassa di cioccolato fondente come copertura,la Sacher-torte,il successo fu immediato,dapprima nelle corti dei nobili,poi tra la gente comune;il pasticcere divenne ben presto famoso in tutta Vienna e decise cosi di aprire l'altrettanto famoso "Hotel Sacher" dove nell'omonima pasticceria del suo cafè,si sforna ancora oggi come allora,la ricetta tradizionale della Sacher-torte,di cui nessuno conoscerà mai la segretissima ricetta originale,se non i fidatissimi maestri pasticceri che ne confezionano artigianalmente circa 270.00 pezzi all'anno!
Alcuni anni fa ci fu un duello tra le due pasticcerie antagoniste viennesi "Hotel Sacher" e "Demel" per stabilire a chi delle due fosse permesso di vendere la torta col marchio originale e dopo ben sette anni "Hotel Sacher" vinse inesorabilmente!E che voi decidiate di gustarla nel salotto del lussuoso café dell' Hotel Sacher oppure nella più abordabile ma non meno aristocratica konditorei Demel sarà sempre la torta al cioccolato più buona e famosa del mondo,da ben...175 anni!

TORTA SACHER
Ingredienti:
115 gr di farina-225 gr di cioccolato fondente-150 gr di burro-115 gr di zucchero semolato-8 uova-1 bustina di vanillina-225 gr di marmellata di albicocche-panna montata q.b. per accompagnare.
Per la glassa:
225 gr di cioccolato fondente-200 gr di zucchero a velo-15 ml di melassa-250 ml di panna-5 ml di essenza di vaniglia.

Separate gli albumi dai tuorli che terrete da parte e montateli a neve ferma;lavorate a crema il burro tenuto fuori frigo con lo zucchero poi unitevi i tuorli uno alla volta e mescolando bene dopo ogni aggiunta;fondete a bagnomaria il cioccolato e fatelo stiepidire un pò poi incorporatelo al composto mescolando bene;quindi a mano unite la farina setacciata e la vanillina,infine facendo attenzione a non smontarle unite le chiare d'uovo all'impasto,mescolate delicatamente dal basso verso l'alto e quando sarà tutto ben amalgamato versate in una tortiera di forma tonda imburrata e infarinata;cuocete in forno a 160° per circa 50-55 minuti;una volta sfornato e freddato il dolce tagliatelo a metà e cospargete la superfice con la marmellata di albicocche scaldata appena in un pentolino e poi passata al setaccio per eliminare eventuali pezzettoni di frutta,chiudete e spalmate ancora un sottile strato di marmellata sulla superfice dellatorta;preparate ora la glassa facendo sobollire appena in una pentola la panna per dolci,l'essenza di vaniglia,il cioccolato fatto a pezzi,lo zucchero e la melassa,mescolate finchè la mistura non diventa omogenea e densa,sobollite per circa 3-5 minuti,quindi versate delicatamente sulla tortala ricoprendo la superfice e i lati,livellate con cura aiutandovi con una spatola e lasciate freddare finchè non si solidificherà;una volta indurita la copertura tagliate a fette la torta e servite con una generosa dose di panna montata!


16 commenti:

Mary on 22/10/11, 16:31 ha detto...

Strepitosa!

due bionde in cucina on 22/10/11, 18:49 ha detto...

ciao Federica, credo proprio anche io che la Sacher sia la migliore torta al cioccolato.
Tanti anni fa sono stata in una pasticceria molto famosa situata nella piazza del duomo di S.Stefano di Vienna, ma anche a Bolzano da qualche anno hanno aperto un negozio che vende solo Sacher.
Complimenti, sei stata bravissima anche perchè non è facile da fare.
Un bacio
Sabina

La Duchessa on 22/10/11, 19:22 ha detto...

Sono ingrassata solo con l'acquolina in bocca...Bravissima!!

Valentina on 22/10/11, 20:08 ha detto...

wow, che meraviglia! P.s. è in arrivo la ricetta per il tuo contest! buona serata!

Lucia on 22/10/11, 22:25 ha detto...

Wow e' Deliziosa!!!

Stefania on 23/10/11, 09:17 ha detto...

concordo con te la sacher è una torta veramente deliziosa e ha poco a che vedere con quella che possiamo trovare in Italia, ha un gusto tanto buono e cioccolatoso. un bacione

Fabrizia on 23/10/11, 09:24 ha detto...

ho una tale voglia di cioccolato...che in questi giorni potrei 'uccidere' per una torta del genere!!!!

#Near_Miss# on 24/10/11, 13:56 ha detto...

La Sacher...

E' SEMPRE LA SACHER! gnam..

E mi sembra ti sia venuta perfetta, che darei per una fetta! Fa anche rima (come dicono gli inglesi: 'I'm a poet and I don't know it')
Bacione!

Federica on 24/10/11, 14:18 ha detto...

@ Mary: grazie che gentile!!

@ Sabina: mi fa piacere che ti piaccia tanto :) siamo proprio golose!!Si sapevo che a Bolzano esiste l'unico rivenditore autorizzato Sacher aldifuori di Vienna,ma non ci sono mai stata.Ho fatto diverse prove e fallito spesso prima di arrivare ad un risultato "accettabile" nella sua preparazione...Un bacione grande e grazie le tue visite mi fanno sempre piacere!!

@ La Duchessa: golosa e peccaminosa Sacher torte ;)

@ Valentina: perfetto aspetto con grandissimo piacere la tua ricetta per l'ora del tea,grazie!

@ Lucia: grazie!

@ Stefania: assolutamente tutta un altra storia,per quanto i viennesi se "la tirano" un pò su questo devo dire a giusta ragione ;)

@ Fabrizia: ah....le voglie!!Ne so qualcosa e la cosa bella è che dopo averle soddisfatte non ci possiamo sentire in colpa ;)

@ Linda: fantastica Linda sempre carina e gentile,magari adesso in Australia è un pò caldo si scioglierebbe,ma virtualmente ne condivido una fettona con te cara amica mia!!Un bacio.

aTuttaCannella on 24/10/11, 14:38 ha detto...

Complimenti! Ti è venuta davvero bene! Se poi vuoi inviarmene una fetta, posso fare anche il test qualità :-P
Bravissima!

Ilaria di ATuttaCannella!

Francesca D. on 24/10/11, 15:29 ha detto...

Aprire il tuo blog è sempre un rischio...Ma nella vita, si sà, bisogna essere coraggiosi!XD Adesso vorrei buttarmi il cappotto in spalla e correre fuori dall'ufficio fino ad una pasticceria che fa la Sacher, tanta è la voglia che le tue foto mi hanno messo, ma resisterò stoicamente (anche perchè non ho molte alternativeXD)e mi limiterò a dirti: sempre più brava!! Questa Sacher si vocifera sia difficilissima da fare!

Damiana on 27/10/11, 09:54 ha detto...

La Sacher è un mito,in tutti i sensi!La adoro,ma ahimè non l'ho mai gustata a Vienna.Qualche volta l'ho fatta,dovrò provare la tua glassa...ti è venuta una meraviglia!Ciao Federica,a presto!

Federica on 30/10/11, 15:21 ha detto...

@ Ilaria: grazie che gentile...mi piacerebbe se fosse possibile ;)

@ Francesca: grazie dei complimenti!!Bene mi fa piacere che ti ispiri tanto...sono riuscita a farne una versione decente(mai come l'originale certo)dopo svariate prove...credo di aver trovato la ricetta giusta!!Un bacio cara.

@ Damiana: quella di Vienna è strepitosa...grazie dei complimenti!La lucentezza della glassa è data sicuramente dalla melassa ;)

Ale on 31/10/11, 12:08 ha detto...

Fantastica!!! Ti è venuta bellissima! :)

gabry anto ha detto...

carissima federica...ci è molto piacito il tuo blog adoriamo molto il the......
ma che bontà la tua sacher...
devo dire che non l'abbiamo mai mangiata la sacher,ma so che è buonissima.....
ma so che è molto difficile a farsi.....
che dici se la proviamo a fare???
complimenti ancora x il tuo blog

Federica on 08/11/11, 13:41 ha detto...

@ Ale: grazie di cuore!! :)

@ Gabry Anto: grazie dei complimenti e della visita!!Si è davvero buonissima come torta,io dopo vari esperimenti credo di aver trovato la ricetta più facile e semplice da fare in casa,provatela ;)

 

L'ORA DEL TEA Copyright © 2010 Design by Ipietoon Blogger Template Graphic from Enakei