lunedì 28 marzo 2011

Birthday Princess

Pubblicato da Federica 20 commenti

"Forse dentro me già speravo che potesse esistere una come te ed ora che ci sei realizzo i sogni miei...Ti ho aspettata cosi tanto,voglio averti sempre accanto,ho iniziato a credere perchè l'ho imparato grazie a te!!"



Oggi la mia piccola Principessa ha compiuto 4 anni e per festeggiarla ho organizzato una festicciola a tema,circondati dai parenti stretti e dagli amici più cari,insieme a dolcetti e una torta su cui soffiare tutto d'un fiato!!
Sara è nata ad Urbino in una mattinata di pioggia battente con un parto cesareo durato 17 minuti esatti e già appena nata aveva i suoi occhioni  blu aperti sul mondo,in attesa di scoprirlo ed essere amata...Alla scoperta del mondo ce l'abbiamo portata quasi subito,io da piccola non ho mai viaggiato e cosi ho voluto che mia figlia potesse scoprire posti nuovi e culture diverse,imparando fin da subito che viaggiare è la cosa più bella che si possa fare,arricchendo se stessi,ma con la consapevolezza che per quanto il nostro bagaglio al ritorno è più ricco di souvenirs e di vita,la nostra "casa" è infondo il migliore posto che c'è...
Sull'essere amata faccio ogni giorno del mio meglio,sperando di fare le scelte giuste,a volte sbagliando a volte cedendo,coccolandola e dandole il meglio,ma l'insegnamento più imporatante che le voglio impartire è quello di credere nel valore della famiglia,sostegno impagabile della nostra vita,pronta a gioire e donare ma anche a raccogliere cocci e lacrime e infine...l'amore per la cucina e su quello direi che sono già sulla buona strada...Auguri piccola Principessa,dono prezioso che il cielo ha voluto farmi regalandomi la gioia più grande che esiste al mondo,quella di essere mamma,dandomi la certezza che la vita è davvero bella e va assaporata ogni giorno,come solo i bambini sanno insegnarci,con la gioia dei loro sorrisi e lo stupore dei loro occhi!!







lunedì 21 marzo 2011

Profumi e colori di Provenza

Pubblicato da Federica 28 commenti


C'è una parte di me molto legata ai sapori francesi,in particolare alla regione della Provenza...credo sia dovuto in parte al fatto che mia nonna nacque a Valence e fin da piccola ho respirato quei profumi tipici di questa meravigliosa terra e che ancora oggi conservo nel cuore:il bucato steso al sole che inonda l'aria di sapone di Marsiglia,le verdure stufate della ratatouille che bollono lentamente in un tegame di coccio,colorate coperte all'uncinetto e tovaglie di fiandra custodite per il mio corredo in un vecchio baule con all'interno un profumato sacchettino di lavanda essiccata...E da questi semplici ricordi nasce la voglia di fare questi cupcakes che sono proprio alla lavanda e che trovano collocazione come segnaposto su una tavola color lilla...
...E' il colore della lavanda in fiore ma in assoluto è il mio colore preferito!E' molto importante secondo me apparecchiare la tavola con cura ogni giorno,anche se siamo da soli o cè poco tempo,penso sia un rituale un pò magico,scegliere colori e fantasie,magari una candela accesa o un mazzolino di fiori frechi nel centro...sono convinta che i cibi si valorizzano e l'umore ci guadagna!Non mi piace tenere i "servizi buoni" dentro una vetrina  a fare bella mostra di sè,lasciando che il tempo li consumi solo guardandoli.Per me vanno goduti sempre,vivendo ogni giorno con noi nella nostra cucina per assaporare la passione che mettiamo nelle nostre ricette e  nei dettagli,perchè cucinare è un dono ma farlo col cuore è una virtù...


CUPCAKES ALLA LAVANDA
Ingredienti per 12 cupcakes:
120 ml di latte-3 cucchiaini di fiori di lavanda essiccati-120 gr di farina-140 gr di zucchero-1 cucchiaino di lievito-40 gr di burro-1 uovo-fiorellini di zucchero o rametti di lavanda per decorare.
Ingredienti per il frosting alla lavanda:
25 ml di latte-1 cucchiaino di fiori di lavanda essiccati-250 gr di zucchero a velo-80 gr di burro-1 cucchiaino di colorante alimentare lilla.

Ponete i fiori di lavanda essiccati in due ciotoline separate,una per l'impasto con 120 ml di latte e l'altra per il frosting con 25 ml di latte e tenetele qualche ora in frigorifero ben coperte;mescolate la farina,lo zucchero,il lievito,il burro che avrete tenuto a temperatura ambiente,quindi il latte con i fiorellini di lavanda e in ultimo l'uovo,quando il composto risulterà cremoso e omogeneo ponetelo nei pirottini di carta riempiendoli a 3/4 e cuocendo a 170 gradi per 20-25 minuti;controllate l'effettiva cottura con uno stecchino al centro di ogni tortino,poi sfornate e fate freddare bene;intanto preparate il frosting alla lavanda mettendo nel mixer lo zucchero a velo setacciato,il burro che avrete tenuto a temperatura ambiente,il colorante alimentare (facoltativo ma a mio parere ci sta proprio bene nell'idea di lavanda) e infine a filo verste il latte coi fiorellini di lavanda,montate finchè la crema non risulterà soffice e cremosa quindi inseritela nella sac à poche e decorate i cupcakes,finendo con fiorellini di zucchero (o se ne trovate rametti di lavanda fresca).


giovedì 17 marzo 2011

St.Patrick's day

Pubblicato da Federica 14 commenti


Il 17 marzo in Irlanda si celebra il Saint Patrick's day (il giorno di San Patrizio) vescovo missionario di origine scozzese che converti la popolazione irlandese dal paganesimo al cristianesimo,patrono di questa meravigliosa terra,nel giorno della sua morte;l'emblema nazionale è il trifoglio e la legenda narra che grazie ad esso San Patrizio avrebbe spiegato ai suoi fedeli il concetto cristiano della Trinità,sfogliando le tre piccole foglie legate ad un unico stelo;in tutte le comunità irlandesi del mondo è dunque giorno di festa,con canti,maschere,processioni e parate,tutti con qualcosa di verde indosso e fiumi di birra scura,altro simbolo d'Irlanda,di cui pare siano ghiotti bevitori i folletti...
...I Leprechaun sono i tipici gnomi irlandesi,custodi del calderone pieno di monete d'oro,che si trova alla fine dell'arcobaleno,per cui si dice che portino fortuna e soldi a chi li incontra,ma ricordate che se ne catturate uno potete esprimere 3 desideri che verranno esauditi subito ma solo in cambio della sua libertà!! 
Per festeggiare il St.Patrick's day ho preparato i tipici biscotti scozzesi in onore alle origini del Santo,i Shortbread ed un folletto dagli occhi blu mi ha aiutato con mattarello e formine,ma poi quando li ho sfornati sono...spariti in un lampo!!



SHORTBREAD
Ingredienti:
225 gr di burro salato-115 gr di zucchero-225 gr di farina-115 gr di farina di granoturco (o fecola).

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente e poi lavoratelo a crema,unite lo zucchero e le farine (se non trovate del burro salato usate il burro tradizionale e aggiungete all'impasto un cucchiaino raso di sale) impastate il tutto e fate una palla,avvolgetela con la pellicola trasparente e ponetela in frigo per un oretta circa;stendete poi l'impasto su una superfice leggermente infarinata e ritagliate con le formine che preferite;sistemate i biscotti su una teglia ricoperta di carta da forno e cuoceteli a 150 gradi per 15 minuti finchè non risultano leggermente dorati.





domenica 13 marzo 2011

Carrot cake!

Pubblicato da Federica 20 commenti

La torta di carote ha sempre esercitato in me un certo fascino,essendo un dolce tipico anglosassone,di quelli che troneggiano dalle vetrine delle bakery ricoperte di glassa al formaggio o nei telefilm con accanto una mug di tea o caffè fumante!Da piccola tra le mie merende preferite davanti ai cartoni animati del pomeriggio,quando sapevi che erano le quattro in punto perchè iniziava BimBumBam c'erano sempre tra una fetta di pane e nutella (un classico) o la torta di mele di mia mamma (rassicurante) le Camille del "Mulino bianco" (un innovazione a quel tempo) e ricordo che o le si amava o le si odiava...a me piacevano tanto,per quel colore arancione,la forma tondeggiante,i pirottini di carta che gli davano un aria festosa e quel gusto di carote e mandorle!Ma oggi non è più buona come una volta,non so perchè ma tantissimi sapori col tempo sono cambiati sebbene i miei gusti siano rimasti tali.E allora la torta di carote oggi me la preparo da sola e devo dire che ai coniglietti di casa è proprio piaciuta...

TORTA DI CAROTE
Ingredienti per la torta:
3 uova-270 gr di zucchero semolato-1 cucchiaino di zucchero vanigliato-180 gr di farina-3 cucchiaini di lievito in polvere-1 cucchiaino e 1/2 di cannella-1/2 cucchiaino di zenzero-1 pizzico di sale-150 ml di olio di semi di girasole-450 gr di carote grattuggiate-100 gr di noci tritate.
Ingredienti per la glassa al formaggio:
65 gr di burro-250 gr di zucchero a velo vanigliato-100 gr di formaggio fresco cremoso (Philadelphia).

Preriscaldate il forno a 150 gradi e imburrate e infarinate uno stampo rotondo del diametro di 24 cm.;sbattete lo zucchero con le uova fino ad ottenere un composto soffice e spumoso;mescolate insieme gli ingredienti secchi e amalgamateli al composto di uova;lavate,pelate e tritate le carote fresche (sconsiglio vivamente l'uso di carote grattuggiate e imbustate prive a mio parere di aroma e profumo) unitele al composto insieme all'olio e alle noci;versate il composto nella tortiera e infornate per 50 minuti circa,controllate con uno stecchino l'effettiva cottura della torta;lasciate raffreddare e intanto preparate la glassa mescolando nel mixer a velocità alta  tutti gli ingredienti insieme fino a quando il composto risulta liscio e cremoso;distribuite la glassa sulla superfice della torta livellandola e servite.



giovedì 10 marzo 2011

Un post per un premio!!

Pubblicato da Federica 14 commenti
Che bella emozione,dopo tanti contest a cui ho partecipato a tema culinario (ma nessuno vinto fin'ora...vabbè l'importante è partecipare!!) è arrivato un doppio premio inatteso e graditissimo da due amiche blogger speciali Claire e Francesca che hanno voluto passarmi il Kreativ Blogger Award:


La prima regola è girarlo ad altri 10 blogger e questa è la parte difficile,perchè da quando è nato questo mio spazio personale (settembre 2010) ho avuto modo di incontrare tantissime persone speciali,che condividono le mie passioni e i miei interessi e che pur non conoscendo personalmente sono diventate delle ottime amiche/amici...di blog (una volta si diceva di penna,no?) Quando ancora si usava la carta da lettere!Bei tempi anche se meno immediati e veloci di internet,che su questo è sicuramente un ottimo compagno di viaggio...un viaggio fatto di immagini,nuove conoscenze,da un capo all'altro del mondo,luoghi,parole e pensieri dietro i quali si celano sempre storie da raccontare e affettuosi commenti,che ci danno ogni volta la carica per continuare la nostra avventura blog.La seconda regola è dire 10 cose di sè e questa per me è la parte più facile!


I blog-amici ai quali giro il premio sono i seguenti: 
  1. Carolina del blog Semplicemente pepe rosa perchè è un blog che ho sempre adorato e siamo in perfetta sintonia tra passioni inglesi e libri di ricette...
  2. Federica del blog Country Kitty perchè è in assoluto il primo blog che ho letto in vita mia,appassionandomi cosi ad un mondo a me fin'ora sconosciuto,inoltre Federica è una vera artista nei suoi lavori di cucito e per questa sua capacità l'ammiro tantissimo...
  3. Kiki del blog Tomato & basil  perchè oltre ad essere un ottima cuoca,è stata la mia primissima sostenitrice (follower) e non lo dimenticherò mai...
  4. Valentina del blog Queen of chocolate romana d.o.c. come me,ma con un anima Irlandese nascosta e come cita il titolo del suo blog è un appassionata di cioccolata...
  5. Eleonora del blog Burro e miele perchè è una mamma-cuoca anche lei e in entrambe le cose ci mette passione;passando per il suo blog è come fare il giro del mondo in una ricetta,perchè si scoprono sapori,culture e cucine affascinanti...

  6. Francesco del blog Pan di spagna perchè è un cupcake-addict a tutti gli effetti,ne fa di straordinari e da lui non si finisce mai di imparare (è solo merito suo il mio frostig al burro di arachidi che tanto piace a mio marito e ai miei amici)...

  7. Francesca del blog Piccolo sogno antico perchè le sue passioni sono espresse magnificamente nel suo bellissimo blog dove ci si trova a metà strada tra la Francia e l'Inghilterra,ma del secolo scorso...

  8. Ellie del blog My red velvet perchè è una fantastica decoratrice di torte american-style con due passioni a me care:i cupcakes e lo scrapbooking...

  9. Gloria del blog In Gloria's kitchen perchè mi tiene nel suo blog roll con grande affetto e non manca mai di commentare i miei post,è una prof. fuori ma una pasticcera dentro...

  10. Linda del blog La forchetta magica perchè è una nuovissima conoscenza e il suo neonato blog ci porta dritti dall'altra parte dell'emisfero,questo premio a lei è il mio augurio affinchè il suo blog cresca di pari passo con la sua passione per la cucina...

Ed ora 10 cose di me:

  1. Sono maestra d'asilo,ma ho scelto per vocazione di fare la mama e la casalinga a tempo pieno e sono felice della mia scelta perchè quando guardo mia figlia Sara capisco quanto il cielo sia stato generoso con me donandomi la cosa più bella del mondo!
  2. I profumi che sanno di casa,come i dolci appena sfornati,il pane caldo,il caffè del mattino,il profumo di talco oppure l'odore di erba appena tagliata,l'aroma di basilico subito colto,il profumo del mare quando apro le finestre la mattina,hanno un effetto "terapeutico" su di me facendomi stare bene con un sorriso immediato!
  3. Il momento che preferisco della giornata è l'ora del tea,perchè nell'istante di un rituale che posso condividere tanto con i miei cari o gli amici quanto da sola,ritrovo me stessa e un pò di tranquillità!
  4. Sono figlia unica e questo mi ha fatto sempre soffrire molto,sia da piccola che da grande ed è per questo che il mio sogno ora è quello di poter dare a mia figlia un fratellino o una sorellina quanto prima!
  5. Se potessi andrei a vivere in Inghilterra,magari in un piccolissimo cottage di pietra appena fuori città,nel verde e nella quiete della campagna inglese,ma a due passi dalla grande metropoli di Londra che è la mia città del cuore!
  6. La mia idea di serata  ideale,ossia quello che amo fare e mangiare di più,è un hamburger con patatine fritte e coca cola (ebbene si) davanti ad una bel film insieme a mio marito e mia figlia!
  7. Colleziono magneti per il frigorifero e molti sono souvenir di viaggi o doni di amici,per cui hanno un significato speciale per me e tenerli in mostra sul frigo,tutti colorati e allineati,mi fa tanto cucina americana!
  8. Mi piace la pioggia,soprattutto in autunno quando non è ancora freddo,ma le giornate si fanno più corte,regalandoti la magia del tepore casalingo e delle abitudini che si fanno più lente!
  9. In casa dei miei genitori ha sempre vissuto con noi,la sorellina di mamma che è una ragazza Down,si chiama Teresa,ed io che sono cresciuta sempre con lei accanto,ho imparato a guardare la vita con l'innocenza dei suoi occhi e con la purezza del suo cuore,imparando che la cosa che conta di più nella vita è il sostegno della famiglia!
  10. Ho sempre vissuto a metà strada tra Neverland (l'isola che non cè) e Wonderland (il paese delle meraviglie) dicono essere due bellissimi posti dove vivere,anche da grandi,ma talvolta questo mi ha creato difficoltà nello "sbattere" contro la realtà del mondo vero,fatta di cattiverie,delusioni,qualche rimpianto e tanta invidia,sempre alla ricerca dell'amica prefetta (che non abita purtroppo vicino a me) e del principe azzurro (che per fortuna ho trovato,anche se al posto del cavallo bianco ha un Harley-Davidson)...

sabato 5 marzo 2011

Apple crumble: variazioni sul tema.

Pubblicato da Federica 15 commenti

Tutte le volte che ho delle mele davanti sembra quasi che mi parlino,dal cestino della frutta,chiedendomi di fare un crumble...sta diventando una consuetudine,tanto è vero che nel mio freezer non manca mai un barattolino di gelato alla vaniglia per accompagnarlo,perchè si sa che non è un vero crumble senza il gelato!!
Dell'apple crumble me ne innamorai al primo assaggio diversi anni fa,a casa di una mia cara amica londinese,mi piace quel connubio perfetto di mela e cannella,la crosticina fatta di briciole di frolla (crumble appunto) ed oltre che per quel suo essere inglese a tutti gli effetti,mi piace anche perchè lo prepari davvero in cinque minuti,quando hai voglia di un dessert da gustare dopocena davanti alla tv o quando bussa alla porta un ospite imprevisto e la serata diventa un "ma dai fermati a cena ordiniamo una pizza e preparo un crumble veloce..."
L'altra sera proprio mentre tiravo fuori la cocottina per cuocerlo e intanto accendevo il forno mi sono detta:e se facessi una variazione sul tema?Quanti tipi di crumble,mele a parte,esisteranno?Penso un infinità e sicuramente tutte con più o meno lo stesso procedimento!!Ed ecco che è nato dagli ingredienti che avevo in dispensa,il mio crumble un pò esotico,con mela ananas e cocco!!La dolcezza della mela contrasta l'aspro dell'ananas,il lime si sposa con la cannella e la vaniglia perfettamente regalando al dolce un profumo straordinario ed infine il cocco inserito nella frolla la rende molto più croccante!!

CRUMBLE DI MELE E ANANAS
Ingredienti per 2 porzioni: 
1 mela-2 fettine di ananas-70 gr di farina-60 gr di zucchero di canna-40 gr di burro-1 pizzico di sale-1/2 lime-1 cucchiaio abbondante di cocco grattuggiato-2 cucchiaini di cannella-gelato alla vaniglia.

Sbucciate la mela e tagliatela a dadini,unite le fettine di ananas sciroppato a pezzetti,il succo spremuto di 1/2 lime,la cannella e la metà dello zucchero di canna e fate cuocere in un pentolino a fiamma bassa qualche minuto.Intanto in una ciotola unite la farina,un pizzico di sale,un pizzico di cannella,il cocco grattuggiato e l'altra metà dello zucchero mescolando bene poi unite il burro tenuto un pò a temperatura ambiente e con la punta delle dita lavorate il composto "in briciole" (per cui avrete una consistenza tipo frolla ma non troppo compatta) Togliete dal fuoco la frutta e ponetela in una cocottina e spargete sopra il composto di briciole, infornate per circa 30 minuti a 150 gradi.Servite caldo accompagnando con una pallina di gelato,io uso quello alla vaniglia o alla crema,ma in questo caso potrebbe andare bene anche quello di frutta come ananas o cocco!!








martedì 1 marzo 2011

Se io fossi una ricetta...sarei un cupcakes!

Pubblicato da Federica 12 commenti

Dietro ogni foodblog cè una storia fatta di immagini e ricette che arriva a chi lo legge sempre con una certa curiosità,per cui ci imbattiamo in un blog piuttosto che in un altro,ritrovandoci magari tra le righe e i colori di un post,che ci sembra più familiare,perchè è proprio attraverso le ricette che ci possiamo raccontare...
Tramite il blog di Carolina che seguo sempre con grande affetto e stima,ho scoperto un altro delizioso blog Juls' kitchen che ha indetto un contest a dir poco geniale "Se tu fossi una ricetta"...
Se io fossi una ricetta,sarei sicuramente qualcosa di dolce,di zuccheroso,di piccolo,con un anima anglosassone e che si accompagna perfettamente con un tea pomeridiano:un cupcakes!!
Essendo una patita di cucina,ma in particolar modo di dolci ed essendo una malata di esterofilia nata dalla parte sbagliata del continente,non potevo che essere innamorata di questi deliziosi dolcetti.Il loro nome deriva dal fatto di essere grandi più o meno come una tazza da tea ed hanno la caratteristica di essere soffici tortine tipo pasta margherita,con la peculiarità di poter essere glassati e decorati con mille colori e tanta fantasia,da qui il loro secondo nome:fairycakes...
Per raccontarmi ho scelto il mio preferito quello alla vaniglia e crema di burro,perchè è un classico nella sua semplicità,che va d'accordo con qualunque gusto e colore,ma sta benissimo anche da solo,lo si può vestire a festa con una semplice glassa colorata e zuccherini scintillanti,addobbare come una tavola coordinata,con pirottini intonati e fiorellini e trova posto dalla merenda tra amiche,ad una festa per bambini,fino ad una cerimonia importante,che tanto le une quanto le altre mi piace organizzare,coordinando dettagli e colori...Quando preparo i cupcakes mi piace coinvolgere mia figlia,nel sistemare i pirottini neglia teglia,assaggiare la glassa dalla planetaria e testare i zuccherini migliori,ed è una soddisfazione doppia per me creare da niente,qualcosa di tanto delizioso e carino,con l'ingrediente più importante:l'amore!!
Accomodatevi alla mia tavola per un bel tea party,in compagnia del Bianconiglio,che come me va sempre di corsa e del Cappellaio matto,che ricorda la mia parte un pò svitata e lunatica...Perchè se io fossi una favola,sarei sicuramente "Alice nel paese delle meraviglie"...ma questa è un altra storia.

VANIGLIA CUPCAKES
Ingredienti per 12 cupcakes:
2 uova-125 gr burro-125 gr zucchero-125 gr farina-3 cucchiai di latte-1 cucchiaio di essenza di vaniglia-1 cucchiaino di lievito per dolci.
Ingredienti per la crema al burro:
125 gr di burro-250 gr di zucchero a velo-2 cucchiai di latte-1 cucchiaino di essenza di vaniglia-colorante alimentare(facoltativo).

Montate il burro con lo zucchero,aggiungete le uova e gradualmente la farina,quindi il latte dove si può sciogliere il lievito e infine l'essenza di vaniglia.Amalgamate il tutto finchè non risulta cremoso e omogeneo;preparate i pirottini di carta e inserendoli nell'apposito stampo da muffin/cupcakes riempiteli a 3/4 ed infornateli a 150 gradi per 20 minuti;una volta cotti e freddati decorateli a piacere con la crema al burro,:lavorate il burro tagliato a dadini e tenuto a tamperatura ambiente,con lo zucchero a velo setacciato (importante per evitare grumi),poi unite 2 cucchiai di latte ed 1 cucchiaino di essenza di vaniglia;volendo colorare la vostra crema potete inserire qualche goccia di colorante alimentare,del vostro colore preferito e mescolare molto bene.Quando il composto risulterà soffice e omogeneo la vostra "buttercream" è pronta da inserire nella sac à poche per decorare i vostri dolcini,completate con zuccherini colorati,fiorellini e...fantasia!!




 

L'ORA DEL TEA Copyright © 2010 Design by Ipietoon Blogger Template Graphic from Enakei